ItalianEnglishGermanFrenchSpanishDutchPortugueseHebrewRussianChinese (Simplified)Arabic
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishDutchPortugueseHebrewRussianChinese (Simplified)Arabic

Gravi inconvenienti nel Manicomio di Firenze

Le dimissioni del sapraintendente.

Gravi inconvenienti nel Manicomio di Firenze.

Data di pubblicazione:

20 Maggio 1903

Titolo:

Gravi inconvenienti nel Manicomio di Firenze

Testata giornalistica:

La Stampa

TAG:

Ci telegrafano da Firenze, 19, ore 22,40;

Il Consiglio provinciale si è adunato in seduta segreta per deliberare intorno alle dimissioni date dal prof. Tanzi, soprintendente del Manicomio di San Salvi, in seguito al voto del Consiglio favorevole all’invio dei dementi eccedenti al Manicomio di Volterra.

Le dimissioni furono accettate con 33 voti contro sei e sei astenuti.

Il presidente della Deputazione provinciale aveva già mosso acerbe critiche pei disordini ventilatisi nello stabilimento di San Salvi.

Le Nazione accenna stasera a varii inconvenienti: fra gli altri a una donna abbruciata, a un pazzo morto scambiato per un altro.

Il Consiglio inoltre respingeva la domanda per l’inchiesta sul suo operato avanzata dal prof. Tanzi.

Articoli Correlati
Altri ““, “
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishDutchPortugueseHebrewRussianChinese (Simplified)Arabic

Sito creato e sviluppato a fini divulgativi, senza alcun scopo di lucro.
Se dovessi riscontrare inesattezze o violazioni di copyright, ti preghiamo di segnalarlo via mail: info@manicomiodivolterra.it