Tempo di inganni, 1984 – Studio Azzurro

20 . 04 . 2020

Volterra è una città magica, chi c’è stato lo sa, e il suo tempo stratificato nella storia è irto di piccoli inganni.

L’ombra immobile della meridiana si staglia su un mondo che ruota, accompagnando le forme del teatro romano.

L’imponente basilica di San Giusto oscilla affinché le sue campane suonino.

L’occhio della camera si muove a scatti e in cerchio come la lancetta di un orologio.

Lo stesso occhio insegue un evento che scompone gli arredi dello stanzone del manicomio criminale, ma è sempre in ritardo.

Lo stesso occhio precede l’azione nel chiostro non facendosi mai attraversare dal fatto, ma è sempre in anticipo.


Volterra is a magical town, as anyone who has been there knows, and its stratified layers of history are full of little deceptions. The still shadow of the sundial stands out against a revolving world, following the outline of the Roman theatre. The imposing Basilica di San Giusto sways in order that it’s bells may ring. The camera eye moves in jerks and in a circle, like a clock hand. The same eye chases after an event that upsets the furnishings in the main room of the criminal mental hospital, but it is always late. The same eye precedes the action in the cloister, never being overtaken by the fact but it is always early.


Video realizzato da Studio Azzurro nel 1984

Ideazione: Fabio Cirifino, Paolo Rosa, Leonardo Sangiorgi
Regia: Leonardo Sangiorgi
Fotografia: Fabio Cirifino
Riprese video: Giuseppe Baresi
Montaggio video: Leonardo Sangiorgi


Sito creato e sviluppato a fini divulgativi, senza alcun scopo di lucro.
Se dovessi riscontrare inesattezze o violazioni di copyright, ti preghiamo di segnalarlo via mail: info@manicomiodivolterra.it