ItalianEnglishGermanFrenchSpanishDutchPortugueseHebrewRussianChinese (Simplified)Arabic

Fotografie e quadri ispirati dal manicomio – Marco Bichisecchi

Marco Bichisecchi - Voglio una donna
Marco Bichisecchi – Voglio una donna

Le foto nascono da un percorso personale, di crescita ma soprattutto di risalita dopo un periodo personale difficile.

Rappresentano quindi un punto di arrivo, grazie al quale sono pian piano riuscito ad incontrare il mio interesse più vero: la ricerca e la raccolta delle incompatibilità, delle contraddizioni.

E questo sia nella fotografia che nella pittura a cui sono approdato successivamente.

Catturare momenti diversi in un unico ambiente, mescolare insieme materiali altrimenti scollegati tra loro, individuare le note fuori contesto in ciò che ho davanti…

Il manicomio è stato sin da subito un luogo dove questo mix di contrasti ha catturato la mia attenzione: non senso di oppressione o di pena ma, inaspettatamente, grande energia in un ambiente totalmente decadente.

Come se le grida di tutte quelle persone che purtroppo ci sono passate siano rimaste lì sospese e abbiano inondato i corridoi, le stanze, le finestre in attesa che qualcuno, un giorno, ne cogliesse la potente energia.

Insomma leggerezza nella reclusione, luce nel buio, risalita nella discesa: le contraddizioni che caratterizzano in fin dei conti ognuno di noi…

Marco Bichisecchi – pittore


L’attesa


Forme d’evasione


Il viaggio


Voglio una donna


Leggerezza


Riflessione


Tutt’altro


Gli altri


Filo conduttore


Al contrario


Ho visto la luce


Nessun cambiamento


Movimenti rivoluzionari


La mente vola


Staticità


Sito creato e sviluppato a fini divulgativi, senza alcun scopo di lucro.
Se dovessi riscontrare inesattezze o violazioni di copyright, ti preghiamo di segnalarlo via mail: info@manicomiodivolterra.it