In manicomio il pittore che sfregiò il «Raffaello»

07 . 09 . 1959

In manicomio il pittore che sfregiò il Raffaello

In manicomio il pittore che sfregiò il Raffaello

7 Settembre 1959

Nunzio Guglielmi, il «pittore anacronistico» che il 15 giugno dello scorso anno deturpò con un punteruolo il celebre dipinto di Raffaello, «Lo Sposalizio della Vergine», esposto in una delle sale di Brera, è stato ieri trasferito all’ospedale psichiatrico di Volterra.

Qualche settimana fa, terminata l’istruttoria a suo carico, il magistrato inquirente, sulla scorta della perizia psichiatrica che lo giudicava totalmente infermo di mente, aveva disposto il suo ricovero in manicomio.

Corriere della sera, 7 Settembre 1959

L’opera sfregiata dal Guglielmi

ARTICOLI CORRELATI

    Sito creato e sviluppato a fini divulgativi, senza alcun scopo di lucro.
    Se dovessi riscontrare inesattezze o violazioni di copyright, ti preghiamo di segnalarlo via mail: info@manicomiodivolterra.it