ItalianEnglishGermanFrenchSpanishDutchPortugueseHebrewRussianChinese (Simplified)Arabic

Fuga emozionante di due ragazzi da Volterra

Titolo:

Data di pubblicazione:

27 Aprile 1957

Testata giornalistica:

Stampa Sera

L’inseguimento e la mancata cattura – Dal manicomio della stessa città sono evasi due ricoverati

Firenze, sabato sera.

Due ricoverati dell’Istituto minorile di Volterra sono fuggiti in circostanze drammatiche. Si tratta di Lido Grassi di 18 anni, residente a San Marcello Pistoiese, e Rosario De Martino, di 17 anni, residente a Fucecchio.

Elusa la vigilanza del personale i due giovani sono riusciti ad allontanarsi ed hanno raggiunto la località Saline di Volterra dove scorto su un’aia un motoscooter si sono avvicinati e hanno cercato di impadronirsene. Ma fatti pochi metri sono stati avvistati dal proprietario del motomezzo che è corso in casa, ha preso un fucile ed ha sparato un colpo in aria a scopo Intimidatorio. I due giovani hanno abbandonato la moto e raggiunta la stazione di Saline sono riusciti questa volta a impadronirsi di una«Vespa», lasciata momentaneamente incustodita, e si sono dileguati. Poco dopo sono stati visti transitare nei pressi di Cecina, dove a causa della forte velocità sono rimasti vittime di una caduta. Ma prima che qualcuno potesse accorrere in loro aiuto, benché feriti essi sono rimontati In macchina riprendendo la loro corsa.

Un’altra fuga si è verificata dall’ospedale psichiatrico di Volterra e ne sono stati protagonisti Benito Ghini, di 20 anni, da Livorno, e Bruno Galligani di 22, residente a Pisa. I due giovani sono riusciti a raggiungere la rete metallica che cinge il loro padiglione e l’hanno scavalcata dileguandosi poi attraverso i campi.

Sito creato e sviluppato a fini divulgativi, senza alcun scopo di lucro.
Se dovessi riscontrare inesattezze o violazioni di copyright, ti preghiamo di segnalarlo via mail: info@manicomiodivolterra.it